Cascate delle Marmore con bambini

Se siete alla ricerca di una meta in Umbria dove portare i vostri bambini, senza dubbio dovete andare alle Cascate delle Marmore.

Che meraviglia! Ma quanta acqua! Da dove viene l’acqua? Ecco i boys davanti alle splendide cascate.

Questa volta siamo venuti a curiosare proprio in Umbria, regione che adoriamo e che è sempre una meta privilegiata per la poca distanza da casa e ricca di cose da fare e vedere con i bambini.

Le cascate sono un vero spettacolo della natura. Abbiamo parcheggiato al Belvedere inferiore nel Piazzale Byron e iniziato la nostra escursione.

Le cascate sono un vero parco con un sacco di attività da svolgere: rafting, visite delle grotte, trekking, mountain bike. Noi ci siamo accontentati di visitare le cascate e fare la Fantapasseggiata nel bosco con lo gnomo Gnefro, il folletto che ha accompagnato i boys e altri bambini in una divertente passeggiata tra i sentieri raccontando la storia della cascata quando era abitata da dei e ninfe.

Le cascate sono a misura di bambino e i percorsi sono ben segnalati. Noi abbiamo raggiunto il Belvedere Superiore attraverso un sentiero in salita, passando prima dal Balcone degli Innamorati dove, tra una risata e l’altra, ci siamo bagnati tutti. La natura è verde e rigogliosa, ottimo scenario che accompagna tutta quell’acqua.

Dall’alto la vista è splendida. Il rilascio dell’acqua è preceduto da una sirena che avverte i visitatori dell’imminente spettacolo. Un flusso imponente di acqua si riversa con violenza dall’alto verso il basso, facendoci rimanere a bocca aperta. I bambini erano eccitati! E anche noi. Che bellezza!

Tutto quel flusso acqua ha effetti positivi sulla nostra salute: il respiro migliora, siamo più contenti e ben disposti nei confronti del prossimo. La cascata ha poi delle qualità estetiche e osservare qualcosa di naturalmente bello ci fa essere più felici.

Ci siamo sdraiati su un prato, abbiamo chiuso gli occhi e abbiamo ascoltato il rumore dell’acqua.

Tutti e quattro rilassati, abbiamo abbandonato tutti i nostri pensieri e abbiamo respirato l’acqua. Sì, proprio l’acqua scrosciante intorno a noi. Mi sono sentita piena di vita! L’energia positiva si è subito messa in circolo con voglia di fare tante cose (che ho subito scritto sul mio quadernino per il timore di dimenticarle).

No! Non sono posseduta dall’elfo della cascata.

Di fronte a quell’imponente flusso di acqua chiunque è travolto da un grande senso di gioia. Lo stress si riduce, il nostro umore si plasma, il cervello si ossigena e aumenta l’energia positiva in circolo nel nostro corpo.

Man mano che l’acqua scende verso il basso, si crea armonia. Elemento essenziale della vita, l’acqua si muove impetuosamente, quasi come volesse compiere un ballo dall’alto verso il basso.

La mia sensazione è rinascita, nuova energia e nuova vita.

Forse mi sono fatta prendere troppo dalla bellezza dell’acqua ma consiglio a tutti di trascorrere una giornata alle Cascate delle Marmore. Oltre a avere un meraviglioso spettacolo naturale, si beneficiano degli effetti positivi dell’acqua sul nostro corpo.

Mi raccomando: indossare abbigliamento sportivo, scarpe chiuse da trekking, zainetto con acqua e cibo, cappellino per il sole, impermeabile per non bagnarsi durante la salita al Balcone degli Innamorati.

Consiglio: a pochi km dalle Cascate delle Marmore consiglio la visita al Lago di Piediluco, bellissima distesa d’acqua che sconfina anche nel Lazio. E’ possibile fare un giro in battello dove spiegano la storia dei paesini sul lago e i differenti pesci che sono possibile avvistare.

E voi avete visto altre Cascate che vale la pena di vedere?

Se ti piace l’Umbria fai un salto anche a Narni. E’ una cittadina poco conosciuta e splendida!

A presto,

Francesca

 

 

Il viaggio è una specie di porta attraverso la quale si esce dalla realtà come per penetrare in una realtà inesplorata che sembra un sogno. (Guy de Maupassant)

 

18 Commenti

  1. Le Cascate delle marmore sono in sospeso, dovevamo fermarci qualche anno fa diretti in Puglia per le vacanze estive ma un imprevisto di salute ci ha fatto saltare la tappa. Sono comunque in elenco da fare prima o poi

    • Sono una meta per un week end a cui abbinare la visita di qualche cittadina (Todi o Narni) o città più grande (Spoleto, Perugia). Oppure per continuare con l’acqua, puoi visitare il Lago Trasimeno e fare la circumnavigazione delle isole.

  2. Belle le Cascate delle Marmore! Ci sono stata un paio di volte e mi sono piaciute molto! Fortissimo il Balcone degli Innamorati dove ci si inzuppa totalmente ahahah 🙂

    • L’Umbria è splendida ovunque: ci sono veramente tante cose da vedere. Noi abbiamo abbinato alle Cascate la visita di altre cittadine molto carine come Todi e Narni, che consiglio davvero.
      P.s. Essendo ancora molto imbranata ci metto tantissimo a farla. Ma è un piacere per me! Grazie di essere passata

    • Bene! L’Umbria non è solo turismo religioso: offre veramente tante cose da vedere che spesso sottovalutiamo. Noi ci siamo concentrati sul Lago Trasimeno, Perugia, Spello e Spoleto. Siamo andati alle Cascate delle Marmore solo adesso.I bambini si divertiranno sicuramente. Non so l’età dei tuoi ma si può fare anche rafting

  3. Meravigliose le Cascate delle Marmore, ricordo che rimasi incantata dinanzi alla loro bellezza. Sono passati tanti anni da quella volta e porto nel cuore il desiderio di ritornarci 🙂

    • Se riesci torna perchè sono sempre bellissime. Magari puoi abbinare un giro in qualche altro bellissimo posto dell’Umbria. Grazie di essere passata

    • Confermo! Il Lago è stato abbastanza inaspettato. sapevamo che era proprio lì vicino ma non sapevo che si poteva fare il giro con il battello (dopo una lunga fila) durante la quale il signore ci ha fatto una lunga spiegazione della flora e fauna del lago e di tutte le manifestazioni che si svolgono lì. Se sei in zona, è una posto molto carino.

  4. Ma che spettacolo… ! Se ci andassi anch’io ora farei esattamente come avete consigliato voi: sdraiarsi sul prato e ascoltare il rumore dell’acqua rilassandosi. La sensazione che si sente quando si beneficia degli effetti positivi dell’acqua sul nostro corpo, dev’essere davvero unica.

    • A noi è piaciuto tantissimo. Infatti sono alla ricerca di cascate altrettanto bello per visitare in settembre-ottobre, mesi che preferisco muovermi. Se hai qualcosa da suggerire, sono felicissima di saperlo. Grazie di essere passata

  5. Lo sai che adoro le cascate? Nell’ultimo periodo ho fatto una lista di cascate, di grotte bellissimi. Devo andare a vedere queste da te presentate, sono una spettacolo della natura.

    • Ecco, l’elenco delle cascate mi manca! Verso settembre e ottobre vorrei vederne altre. Se hai dei posti da suggerire, sono felicissima di conoscerli. Grazie di essere passata

    • Visto gli effetti positivi di tutta quell’acqua, sto cercando delle cascate da visitare in settembre e ottobre, che sono i mesi che preferisco per muovermi. Se hai dei consigli da darmi, li accetto super volentieri. Grazie di essere passata

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*